X Utilizziamo i cookie per essere sicuri di offrirti la migliore esperienza sul nostro sito. Per maggiori informazioni clicca qui

STUDIO.

La visita oculistica per chi studia, dalle superiori all’università.


PER CHI?
Per tutti gli studenti e per i grandi lettori.

PERCHE'?
L’impegno visivo prossimale è altamente stressante per la nostra visione. Oggi possiamo aiutarla a essere più efficiente senza sforzarla.


Leggere senza fatica, studiare senza problemi.


Il nostro sistema visivo è fatto per vedere alla luce del sole, non con l’illuminazione artificiale, specialmente a led.
È fatto per guardare lontano ed occasionalmente vicino, non per stare a lungo fisso su una piccola distanza.
È fatto per guardare oggetti con il loro volume tridimensionale, non superfici piatte, come quelle di un libro.
È fatto per vedere e riconoscere immediatamente gli oggetti, non per interpretare caratteri, associarli tra loro in parole di senso compiuto, ricostruire il nome dell’oggetto e solo alla fine creare mentalmente l’immagine.
Non c’è da meravigliarsi allora se non tutti riescono a stare a lungo davanti a un libro senza affaticarsi. Leggere con facilità vuol dire comprendere meglio e imparare di più.
La qualità della visione è importante, ma per alcuni lavori è davvero indispensabile. Uno studente che passa molte ore leggendo sottopone gli occhi ad un continuo sforzo visivo.
Se l’apparato visivo non è adeguato o in salute, l’impegno da vicino può causare errori di lettura o fastidi come lacrimazione, mal di testa, scarsa comprensione ecc.
STUDIO di Salute Visiva è in grado di dire non solo “quanto”, ma anche “come” si vede.
La visita inizia con una valutazione ergonomica delle condizioni usuali di lavoro, per poi effettuare l’analisi delle strutture e delle funzioni visive e si rivolge non solo a chi studia, ma a chiunque intenda migliorare la propria efficienza nella lettura o nel lavoro prossimale, sia in termini di correzione dei difetti visivi che in termini di facilità della visione.
Una volta stabilito il  livello di performance visiva necessaria, si valuteranno con il nostro team di specialisti le soluzioni più idonee.


Esami di Studio
Alla visita Salve, vengono associati gli esami optometrici specifici per gli studenti:

  • Valutazione ergonomica. Valutazione ergonomica della postazione di studio (disposizione ottimale di poltrona, scrivania, posizione, dimensioni e contrasto dello schermo, direzione di provenienza ed intensità della luce, ecc).

  • Riflesso Viso Posturale. Misurazione della distanza alla quale si pone normalmente l’impegno visivo.

  • Sensibilità di contrasto. Capacità di percepire il contrasto dei caratteri elettronici).

  • Cromatopsia. Capacità di distinguere i colori (daltonismo).

  • Flessibilità accomodativa. Capacità di passare dal vedere vicino al vedere lontano.

  • Stress Point Retinoscopy. Individuazione della distanza rispetto alla quale si verifica stress visivo)

  • M.E.M. Retinoscopy (Monocular Estimated Method). Per valutare la relazione tra accomodazione e convergenza (lag accomodativo)

  • Riserva accomodativa. Quanto si riesce a mettere a fuoco da vicino.

  • Stereopsi al punto remoto. Percezione della profondità da lontano

  • Stereopsi al punto prossimo. Percezione della profondità da vicino

  • Visual Training. (serie di test da definire)


Come arrivare preparati alla visita
Per raggiungere la clinica il paziente deve farsi accompagnare. Alcuni esami potrebbero prevedere l’uso di colliri che, come effetto secondario, causano visione offuscata per qualche ora, pertanto è sconsigliabile mettersi al volante.
Per i pazienti che portano lenti a contatto, rigide o gas permeabili, è consigliabile non indossarle a partire dal giorno prima della visita.
Per valutare al meglio la situazione oculare, è fondamentale portare la documentazione clinica di visite o esami fatti in precedenza e non eseguiti da noi.



Prenota la visita Studio

Sviluppato da InfoMyWeb.com - Presente su TusciaInVetrina - Credits